Babbo Natale gnostico

Valerio Magrelli

 

Valerio Magrelli

 

Quest’anno il bambinello non ha portato doni,
ma ci ha portato via un ragazzo dolce, appena di vent’anni
ucciso da un pirata della strada.
Povero gesucristo, dio impotente,
cosa speri di fare contro il Grande Demiurgo,
contro il Dio Vero, di Casal di Principe,
il Re che atterra il debole per premiare l’ingiusto?
Sta’ nella mangiatoia, accùcciati su un fianco,
rimettiti a dormire, lascia perdere,
tanto lo sanno tutti, che ti aspetta la croce,
vittima, tu medesimo, di questa creazione malvagia
di cui sei lo smarrito spettatore, la preda
abbandonata sul ciglio di una curva.
Non è cambiato nulla, a ben vedere:
hai solo lasciato la culla
per stenderti in una cunetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.