Edizione corretta

Ulla Hahn

Ulla Hahn

Ancora solo pochi passi e poi
lei sarà di nuovo sua sentirà
libererà il suo canto che senza di lei
inaridisce. Collo naso orecchie
gli occhi i capelli la bocca
e così via lui
li canterà solo
a eterna gloria di lei.
Ma una voce si alza.
Orfeo ascolta:
lei che doveva solo tendere l’orecchio
cantando gli piomba sulle spalle.
Allora
si volta ed
ecco
dalle turbate mani gli scivola
la lira. Che Euridice raccoglie
e uscendo percuote piano
con tocchi trattenuti. Collo naso orecchie
gli occhi i capelli la bocca
e così via lei
li canterà solo
a eterna gloria di lui.
Se Orfeo l’abbia poi seguita
le fonti lasciano
all’oscuro.
Traduzione di Gio Batta Bucciol

Poesia n. 292 Aprile 2014
Ulla Hahn. La riconquista dell’amore
a cura di Gio Batta bucciol