L’immaginata

Stephen Dunn

Stephen Dunn

Se la donna immaginata fa sembrare la donna reale
uno scheletro, a stento esistente, privo
di grazia, intelletto e pulcritudine,
e se tu capisci che la donna immaginata
può solo soddisfare la tua immaginazione, mentre
la donna reale, con tutti i suoi limiti,
spesso ti fa sentire bene,
allora, se lo sai, com’è possibile che la donna immaginata
continui a entrare nel tuo letto, a raggiungerti
per cena, perché la porti sempre
in vacanza mentre la donna reale fa spese
o cerca la via migliore per arrivare al museo?