Cima Sud dell’Argentera 3297m

Sergio Gallo

 

Sergio Gallo

 

Solo ora – a distanza di mesi –
il ricordo riaffiora, polito.
Nella luce blu che precede l’alba
il caotico anfiteatro di pietrame
da attraversare. Fredde ombre
nevai, s’allungano alla base
dei canaloni. Tra i vapori
il fantasma del conte De Cessole,
per qualche strana ragione sfuggito
alle notturne fantasmagorie…
Traccia dopo traccia, omino
dopo omino zigzagando si procede;
il fiato rotto, il passo accorto
a stento si prende quota lungo
il franoso canale morenico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.