Tempesta

Roberta Sebastiana Cimino

E’ come mare in tempesta
ti scagli contro l’anima
la Mia,
Che oramai è solo
spuma trasparente
vuota,
quasi inerte
sulla riva del cuore.

La Mia
che oramai è sola
senza quel dolce naufragar
dei Tuoi sguardi.

Ti volti
verso altre
rive,
Ti rivolti
e ti lasci cullare
dai baci della notte.

Resto
adesso,
nelle rive
dei tuoi sogni
dove ogni onda
non troverà più
gli stessi scogli