serenata

Norbert C. Kaser

Norbert C. Kaser

così le notti stanno intrepide sulla neve
il giorno si è smarrito dietro i salici bianchi
ragazza mia
ragazza mia
Tu
sei lontana
non so se ora pensi o
sogni o dormi
intrepide stanno le nostre notti
separate
come le orme dei corvi
sui giardini
qui e lì

Traduzione di Gio Batta Bucciol

Poesia n. 234 Gennaio 2009
Norbert Conrad Kaser. La dolcezza della ribellione
a cura di Gio Batta Bucciol