PREDSMRTO

NIKOLA VAPTZAROV

NIKOLA VAPTZAROV

La lotta è implacabile, spietata.
La lotta, come dicono è epica.
Io sono caduto. Altri, prenderà il mio posto.
Cosa conta qui una persona?

Ti fucilano e dopo che t’han ucciso, i vermi…
Questo è tanto semplice e logico;
ma nella tempesta ti saremo ancora accanto,
o popolo mio, perché ti volemmo bene.