Vivi anche cosi’

Mila Kacic

 

Mila Kacic

 

Vivi anche così
Ma a stento
Prigioniero dei tuoi rodimenti
giri a vuoto
L’uscita
è murata da tempo

Ascolti i passi di gente felice
e reprimi l’atroce tristezza
perché le sue metastasi
non invadano l’ultima fibra
del tuo essere
che tenta ancora
di difendersi

Anche se vivi a stento
nella mente confusa talvolta fiorisce
la rosa del ricordo
È una droga
Una droga…

Per un’ora ti trasporta
in plaghe conosciute
quasi dimenticate
ma intanto nel tuo intimo
la cornacchia costruisce un nido
ancora più solido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.