non trattare i bambini da bambini

Maurizio Cucchi

Maurizio Cucchi

Non trattare i bambini da bambini:
tratta i bambini come noi.
Sono esserini teneri e indiscreti,
non innocenti angeli, concreti
folletti misteriosi, lievi e crudeli,
sensibili e fedeli, sempre disposti
al riso, al grido, al pianto.
Il loro tempo è veloce, rapinoso,
sono sereni e ombrosi, minuziosi,
non hanno disciplina, né ipocrita censura.
Sono come li vedi, sono natura.
Per un secolo o un secondo, Mondadori, Milano,2003