Il fiore stremato

Mattia Tarantino

 

Mattia Tarantino

 

Vi confido il manifesto dell’angelo,
l’appello alla rovina del cielo:
vennero tre gazze, offrendo
l’antico stupore del volo,
e non fu che il precipizio
alla fine dell’erba, ad accoglierle.
A un tratto una stella segreta
cadde loro nel becco:
è primavera se dal sangue
spunta un fiore ordinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.