Non crediate che quei gesti siano crudeli

Luca Benassi

Luca Benassi

Non crediate che quei gesti siano crudeli
oppure immotivati
che non ci sia dietro un pensiero preciso
ragionamenti dietro una tavolo, fino a tarda ora.
Non pensiate che quelle lance che piovono
dai vostri cieli bianchi non abbiano la ragione
che esclude il dubbio da ogni traiettoria:
pensate invece al giusto che saggia la forza
delle vostre mura; all’immagine più grande
che guida la mano che tende l’arco alle vostre gole.
Questa guerra dura l’attimo che serve
a completare il tavolo da gioco.
da I fasti del grigio prefazione di Dante Maffìa,
Edizioni Lepisma, Roma 2005