i ragazzi s’abbandonano alla vita

Lamberto Donegà

II
I ragazzi s’abbandonano alla vita, alle sue storie,
in un giuoco futuro dove tutto inizierà per una scommessa
per un anello regalato per un miracolo
per sbrogliare il filo dei sospetti nel mezzo di una verità.
Essere liberi ai sensi di quest’odore
è staccarsi da alcuni silenzi
con una dolcezza inquieta,
e le stesse parole dell’ opera prima .
L’ instabilità del cuore ora è più chiara
nessuna soluzione nella consistenza dell’aria,
negli orti le parole seguono la nostra parte di ricchezza
e sembrano vicine a un segreto delle cose.
Uno sbaglio è un punto morto del mondo,
il girasole è bruciato dalle oscure parole,
i corpi non cercano di fluire in musiche
e bionde trasparenze della foglia.