alla fine ti inseguo Narciso

Lamberto Donegà

VI
Alla fine ti inseguo Narciso
attraverso città di nuvole in una domenica di gennaio.
Sei leggero senza il peso dei pensieri
e guardi libero verso la linea della fortuna .
Hai lasciato vivere a te vicino la notte
con un brivido al collo fino alla schiena
prima di salire una dura ferrata dopo i boschi
in cui tutto il cuore è avvolto di ansia.
Hai passato ore a dimenticare Eco
per incontrare il suo fantasma sconosciuto,
nemica di un unico viaggio
in un lutto di parole
Dissipato il tuo futuro
non cerchi di piangere e ascoltare.
Non conosci la morte, la morte
per lasciare la vita .