Amami

Juan Ruiz

 

Juan Ruiz

 

Amami come sai, con l’ansia del possesso
col brivido dell’unghia,
nella carne nell’ansimo nell’urto
dei corpi nel gemito nell’umida penombra
del tuo estuario e del nostro abbandono.
Regalami un’ora o una vita
che sia eterna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.