UTOPIA

Ilde Arcelli

Ilde Arcelli

Nell’allucinato plenilunio
———-
la mia gazzella muove
———-
leggera
———-
per dirupati anfratti
———-
a sterrare speranze sepolte
———-
in cui morire.
Ma quell’utopia suicida
———-
è sale della terra,
———-
è tremolante torcia
———-
che illumina la storia
———-
ben sapendone
———-
il cieco disamore.