la sera sono le molecole

Giuseppe Condorelli

Giuseppe Condorelli

La sera sono le molecole
della tua voce nel giro
del mio sangue.
La sera è questo passo
dentro la mia carne.
La sera è questo grumo
di luci alle finestre,
il momento sui marciapiedi,
– l’abat jour di mia madre
dolce scheggia nel petto.
La sera è questo tramonto
che dissangua la strade
è il mio passo fermo,
i tendini rilassati, gentili.
La sera è questo martello
nei miei polmoni
che è
il tuo respiro
quando
mi manca.
Da:Desinenza in nero(inedita)