la bocca declina

Giuseppe Condorelli

Giuseppe Condorelli


Postilla ad una lettera ad un amante morta
La bocca declina
senza nessuna verità
la parola addio.
Si disgrega il cielo
in un frastuono di polmoni.
La carne è ormai preda
dell’umiltà dell’argilla.
Per sorte non ci tocca più
salvezza, nessuna parola
griderebbe la nostra non-figlia
assediata dal silenzio.
Da:Desinenza in nero(inedita)