O voi che traghettate i giorni

Giovanni Sato

Giovanni Sato

O voi che traghettate i giorni
e mai stanghi di fare e disfare i nodi
attraccate al molo delle vite:
dateci un segno che il nostro viaggio
abbia la serenità del poi
così senza aspettare andremo oltre
e nessun rimorso resterà nel cuore
nel mattino che sarà un volo.