204 / 370

Gerardo Passannante

Ma nella notte, dopo una giornata
spesa a pensarti e a desiderarti,
lentamente mi acqueto, e realizzo
che il nostro sogno è morto.
E quando questo lezzo cadaverico
sarà dissolto anch’esso, resterà
solo cenere, cenere:
l’avanzo naturale di ogni fiamma.