Uomini e oche

Franco Marcoaldi

Franco Marcoaldi

A Lorenz dissero (era vero)
“Sei un nazista” – mentre ibridando
oche selvatiche e domestiche
osservava: “Se questo incremento
prepotente di pulsioni
per la copulazione
e l’alimentazione, accompagnato
al calo preoccupante
degli istinti sociali
singolari (e quindi differenti).,
valesse anche per l’uomo,
sarebbero chiare le ragioni
di un conclamato deterioramento:
trattasi di specie che ha patito
eccessi da addomesticamento”.
*
Se solo tu sapessi
cara la mia mammina
che cosa fa tuo figlio
da quanto cala il sole
fino a tirar mattina.
Diventa all’improvviso
il più stupido del mondo,
cercando vanamente
chissà quale sprofondo.
E il guaio non è quello
a cui tu stai pensando:
peccati efferatezze
rossetti pornotango.
Volesse Dio lo fosse.
Il male nel mio caso
è solo una credenza:
eccitazione autistica
che porta all’impotenza.