Lontane su un mare piatto

Franco Buffoni

Franco Buffoni

Lontane su un mare piatto
Abbandonate navi in disarmo
Della marina vaticana.
E a dominare i prodigi
Che in quelle acque di palude
Operava la natura,
In un palazzo con loggia decorata
Da sette leoni passanti,
Accanto all’emblema accollato
Da palme fruttate di rosso,
Due papi in abito da giullare
Nel dipinto staccato attendono il giudizio
Senza nemmeno una striscia
Di cielo che li aspetti.