Giuda a gesù

Endre Ady

 

Endre Ady

 

Nel basalto del Golgota t’incido,
Palpito del mio cor malvaggio, infido.
Cristo, poeta mio, sacro t’ho avuto,
Pur t’ho venduto.
Erano i miei tutti i tuoi sogni e altero
Ti portavo nel cuore, nel pensiero,
E ti ho di fiori il capo inghirlandato,
E ben t’ho amato
Pur t’ho venduto, dolce mio Signore,
Perchè la Vita è il mio sol vero amore
Perchè anch’io sogno senza tregua e meta:
Sono poeta
Non ascolto il tuo salmo veritiero,
Non mi occorre il tuo celeste Impero.
Una fanciulla vuol vestiti ed oro…
Ed io l’adoro
Sono un infame? No , la Vita è infame!
Perchè il Verbo non sa frenar le brame?
Perchè la volutta mi fa si caro
Il vil denaro?
La pietra incisa nel’abisso or getto,
Trema il Mondo de’ secoli al cospetto.
Tristi occhi peccatori che verranno
M’intenderanno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.