Adiue II

Davide Rondoni

Davide Rondoni

Se tu restassi quisi potrebbe continuare la conversazione,e sulle mani che tieni in gremboriposerei i miei occhi bianchi.Tu saresti la quiete del mondoe quel poco d’argine che soffermala piena…Ma no, dicevi, già via dal tuo stesso pianto
e dal mio, che principiava,
lasciando me e la mia casa
come due inutilità
per il tuo cuore da star – –
Dio, che ami le star
non lasciare che vada in cenere
il suo passo
e il dolore inchiodamelo dentro
come un bene.