Fa’ il punto

Daniele Bollea

Alle pareti di questa taverna: alberi.
Sul soffitto nuvole in viaggio e poi le stelle.
Raccolti intorno ad una tavola
scambiamo cibi e pensieri.
Non ti mostrare stufo,
non deludere
le stelle che ci guardano
come l’ultima delle novità.
L’universo, fino all’ultima forchetta,
è apparecchiato per questa cena all’aperto
e noi non sappiamo chi veramente
si nutre e pensa a questa mensa.
Così di faccia, la vita
è da mozzare il fiato.
Restringi la visuale
e ti assale la noia.
Da prendere terra