accade che siano le persone di mezzo

Clery Celeste

Clery Celeste

Accade che siano le persone di mezzo
come una brava infermiera, un medico
e il dolore smette di farti impressione
come un catetere chiuso
e l’urina rimane a mezz’aria nel tubo
“Ho smesso di guardarli in faccia
magari ricordo i nomi”
ma finisci il lavoro
e il dramma è essere bravi
non sentire niente
stare a metà strada dal dispiacere
di curare qualcuno che conosci
ma con la distanza dei conoscenti.
Testo tratto da “La traccia delle vene” (Ed. Lietocolle – Pordenonelegge, 2014).