La mia libreria

Clemente di Leo

Clemente di Leo

Ho bevuto ogni cervello d’uomo
senza brocca. Col cuore in moto
per balze silenziose ho aperto
una libreria di muschi e intuiti.
Solo io mi conosco: prima ognuno
parlava con la sua bocca –
nessuna uguale alla mia.