Le sei le settele otto le nove

Chiara Moimas

 

Chiara Moimas

 

Le sei le sette le otto le nove
le ore passano e fuori piove
io qui distesa sul mio divano
ti aspetto e scivola lenta la mano

che in preda al gioco di tentazioni
smuove l’ostacolo dei pantaloni
e trova un lembo di pizzo nero
difesa debole scudo leggero.

L’umida preda la mano cattura
la lunga lotta si farà dura
oramai è passata quasi un’ora

ma non è stanca ne vuole ancora.
La chiave nella toppa si rigira
entri, mi vedi e un pensiero ti attira

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.