Presentazione della Belsia a Nostra Signora di Chartres

Charles Peguy

Charles Peguy

Stella del mare, ecco il drappo vasto e pesante
e l’ondata profonda e l’oceano di frumento,
la spuma vagante e i tetti del suo ammassamento,
e il vostro sguardo su questo piviale gigante,
ecco la vostra voce sulla greve pianura
e gli amici assenti e i nostri cuori spopolati,
ecco lungo i fianchi i nostri pugni rilasciati
e la nostra stanchezza e la nostra forza pura.
Stella del mattino, inaccessibile regina,
eccoci in cammino al soglio del vostro fulgore,
ed ecco il vassoio col nostro povero amore,
ecco l’oceano della nostra immensa rovina.