Archivi categoria: Giulio Grimaldi

La parola

Giulio Grimaldi

la parola non segue
lo spartito della vita
non siede sul gradino della convenienza e della moda
brucia i ragionamenti minacciosi
svuota la continuità del tempo
disperde il rimedio e la necessità
usura i rimorsi interminabili
impasta la terra all’azzurro
congeda la fatica e il sudore
qualcuno sussurra
di non lasciare, parola, che il mondo
guardi l’abisso

Non fiumi

Giulio Grimaldi

Il sole
improvvisa un saluto all’autunno
disteso su marmi di neve
scintillano ghirlande
nelle secolari ustioni della terra
purissime.
Non fiumi
sbocciano dai peschi
o matrimonio di acque
consolano erbe.
Tenero già
disancora il cielo del paesaggio
e il lontano pastore ha nel cuore
lo spavento dei colli.
da IRENE