il corpo porta con sé l’odio come qualunque

Biagio Cepollaro

Biagio Cepollaro

il corpo porta con sé l’odio come qualunque
altra sostanza che alimenta il sangue e gira
tra le membra: è un insieme contraddittorio
di crescita dello sguardo e di tossina che lo spegne
ma coesistono il parco di prima mattina nell’aria
lieve di primavera e la fantasia a volte pungente
di vedere morti i corpi che lo minacciano
quando questo è a rischio di sopravvivenza
Biagio Cepollaro (Napoli, 1959), da Le qualità(La camera verde, 2012)