Novembre

Antonia Pozzi

 

Antonia Pozzi

 

E poi – se accadrà c’io me ne vada –
resterà qualchecosa
di me
del mio mondo –
resterà un’esile scia di silenzio
in mezzo alle voci –
un tenue fiato bianco
in cuore all’azzurro
Ed una sera di novembre
una bambina gracile
all’angolo d’una strada
venderà tanti crisantemi
e ci saranno le stelle
gelidi verde remote –
Qualcuno piangerà
chissà dove – chissà dove –
per me
nel mondo
quando accadrà che senza ritorno
io me ne debba andare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.