La madre dell’Est

Anna Santoliquido

Anna Santoliquido

a Desanka Maksimović
I
venne dall’Est
la grande madre
aveva il cappello
e il sorriso largo
II
si innamorò della luce
l’icona slava
dissertò con le pietre
e gli alberi
III
portò versi e fiabe
l’usignuolo della Jugoslavia
con nello sguardo
il colore della terra
IV
lambì l’anima della Puglia
la dea della poesia
gustandone i sapori
e la storia
V
declamò con la voce del Sud
la madre dell’Est
regalandoci sogni
e lirismo
VI
ci spronò alla gioia
la ninfa del bosco
spargendo amore
sulle strade a Mezzogiorno