Forse un giorno

ANNA MARIA PETROVA-GHIUSELEV

ANNA MARIA PETROVA-GHIUSELEV

Un giorno
vorrei svegliarmi
col pensiero di pace,
di quella nostra sofferta,
cosi attesa,
insanguinata,disumana,
ma … pace, non più guerra !
Chi lo sa …
se un giorno noi ”umani”
saremo
quelli cresciuti,
maturi,
pieni d’amore
per la meraviglia qui,dove respiriamo-
quella stupefacente,
luminosa,
sfera azzurra –
la nostra Madre Terra?
Chi sa?
E’ un sogno questo da realizzare,
da difendere ancora …
dalla bestia crudele che c’è in noi,
quali bambini viziati che siamo!
Chi lo sa?…
Solo noi!…