Alessandrino

Alessandro De Santis

Alessandro De Santis

Ore 23,48. Sbeffeggiare Jonkind lo sciocco
Profumi sofferti
La lingua lastricata di stazioni di carne
muta e da brodo
salate le lacrime, avvolte nello spago
spesso, vinto nel nodo
nell’abbaglio del fitto
che assale una rinvenuta
frontiera di punte di spillo e mosche.
da Metro C (2013)