Dal libro dell’angelo

Alessandro Carrera

Alessandro Carrera

Ti ho sentito
elogiare la pozzanghera.
L’universo, dicevi,
tutto vi si specchia
nel suo torbido innocente.
Avrei preferito
il contrario,
sentirti elogiare
l’universo,
dire che con tutti i suoi soli
e le tempeste
non è che una pozzanghera
neanche tanto fonda.
Ma se ti dicono: i versi
parlano ai versi
come la notte
parla alla notte
e il giorno parla al giorno.
Non crederci. I versi
fanno parlare la notte
fino a che il giorno
la vede inarcarsi,
arcobaleno nero,
da mattina
a mattina.